Viaggio kolkata E Orissa

14 Giorni 13 Notti
Category:
  • Bhushavali My Travelogue Konark Sun Temple by Ruby Holidays
  • Konark-Sun-Temple-by Ruby Holidays
  • GOPALPUR ON SEA BY RUBY HOLIDAYS INDIA
  • Dhauli-Giri-Shanti-Stupa-Bhubaneswar-Orissa
  • Puri Orrisa Temple by Rubyholidays
  • Brahmana_performing_puja_Taptapani_Orissa
  • Taptapani_Orissa
  • Kolkutta by Ruby Holidays
  • balurghat-girls-take-a-selfie

In passato, l’Orissa fu un centro di apprendimento del Buddismo e il succedersi di nuove dinastie regnanti portò a cambiamenti religiosi: il buddismo cedette il posto al Gianismo (pressappoco nel I
Secolo a.c) e poi all’induismo. Oltre alle centinaia di templi, vedrete ovunque segni di devozione: nelle capanne dei villaggi, nei taxi e perfino negli alberghi, fa capolino il volto sorridente del dio Jagannath, un’incarnazione di Krishna e la divinità principale dell’Orissa.

1

01° GIORNO- Martedi : ITALIA – DUBAI

In tempo utile imbarco sul volo Emirates, è previsto un ulteriore scalo a Dubai.

2

02° GIORNO- Mercoledi : DUBAI- KOLKATA (CHECK-IN 1300-14:00)

Mezza pensione : All’arrivo a Kolkata disbrigo delle formalità doganali, incontro con il nostro rappresentante locale e proceede con guida parlante italiano subito visita di Calcutta, ufficialmente Kolkata: il tempio di Kalighat, dedicato alla dea Kali, il mercato dei fiori sul fiume Hooghly (Hughli), Sosta fotografica da fuori al Victoria Memorial Jain Temple. Nel pomeriggio visita presso la casa missionaria di Madre Teresa di Calcutta (Giovedi e’ chiuso): fondatrice della Congregazione religiosa delle missionarie della carita, il suo lavoro instancabile tra le vittime della povertà di Calcutta l’ha resa una delle persone più famose al mondo. Ha ricevuto il Premio Nobel per la pace nel 1979, e il 19 Ottobre 2003 è stata proclamata beata da Papa Giovanni Paolo Il. Dopo la visita check-in Hotel Monotel (4*) o simile .Cena e pernottamento.

3

03° GIORNO- Giovedi :KOLKATA – BHUBANESHWAR

Mezza pensione: Dopo colazione in hotel partenza per Bhubaneshwar con volo 6E-512 alle ore 11:35. Arrivo previsto alle ore 12:45 e sistemazione in hotel, pomeriggio visita dei magnifici templi dallo stile stravagante, tipico dell’Orissa, costruiti tra l’VIII e il XII sec. Il Lingaraja Mandir, complesso templare che contiene più di 50 santuari; il piccolo Mukteshwar Mandir, del X sec, uno dei più riccamente decorati della città; il Parsurameswar Mandir, elaborato tempio dedicato a Dio Shiva; il Raja Rani Mandir, famoso per le intricate sculture; il Brahmeshwar Mandir del IX sec con scene erotiche. Cena e pernottamento in hotel Fourtune Park Sishmo (4*) di categoria prescelta.

4

04° GIORNO- Venerdi :BHUBANESHWAR- KONARK- PURI ( 40 KM 1 ora circa)

Mezza Pensione: Dopo colazione partenza in direzione di Puri, lungo il percorso, che si snoda in un ambiente caratterizzato dalla vegetazione tropicale, si visiterà il grande tempio di Konark consacrato al dio Sole, una delle meraviglie dell’arte religiosa indù risalente al XIII secolo. Questa magnifica rappresentazione simboleggia il carro celeste trainato da sette cavalli e mosso da ventiquattro ruote in pietra di gigantesche dimensioni e finemente cesellate.Le statue del dio, che guida il suo carro per portare la luce e la vita, furono sistemate in modo da ricevere i raggi del sole all’alba, a mezzogiorno e al tramonto. Proseguimento per Puri, che si raggiunge con un percorso di una trentina di chilometri.Arrivo nella cittadina affacciata sul Golfo del Bengala e sistemazione in hotel di categoria prescelta. Puri gode di una doppia identità: è una rilassante località turistica e un importante centro di pellegrinaggio, tanto che per gli induisti è uno dei quattro principali santuari del Paese. In arrivo check-in hotel Coco Palm Resort (Resort) Cena e pernottamento.

5

05° GIORNO- Sabato :PURI- GOPALPUR ON SEA ( 200 KM 4/5 Ore circa)

Mezza pensione : Dopo colazione partenza per Gopalpur on Sea, costeggiando per un tratto il Lago Chilka. E’ la laguna salmastra più grande dell’Asia, le sue acque basse sono separate dal Golfo del Bengala da una striscia di sabbia lunga 60 km. Tra novembre e gennaio, oltre un milione di uccelli migratori dalla Siberia e dall’Iran popolano le sue sponde. Lungo la strada sosta a Raghurajpur, villaggio noto per i dipinti a mano su seta e al lago Chilka, vero paradiso per gli appassionati di birdwatching, all’arrivo sistemazione in hotel di categoria prescelta per la cena e pernottamento

6

06° GIORNO- Domenica :GOPALPUR- TAPTAPNI- PHULBANI ( 245 KM 7/8 Ore circa)

Mezza Pensione: Colazione in hotel e trasferimento a Phulbani, appena usciti fuori da Gopalpur, un pò di deviazione per poter visitare le Terme a Taptapani, proseguimento del viaggio, lungo la strada potete visitare qualche villaggio tipico. All’arrivo a Phulbani sistemazione in hotel Hotel KP’s Salunki (2*) (migliore della località). Cena e pernottamento.

7

07° GIORNO- Lunedi : PHULBANI- BALIGUDA- RAYAGADA ( 230 KM 7 ore circa)

Mezza pensione : Colazione in hotel e partenza per Rayagada, lungo la strada sosta a Baliguda per la visita del villaggio dei Kutia Kondh.Questa comunità è stata fino a tempi recenti, preda di attacchi da parte delle tigri delle zone circostanti. Essi ritenevano fosse opera degli spiriti maligni della foresta, e per questo le donne Desia, usano tutt’ora per esorcizzare gli spiriti, decorarsi il volto con tatuaggi stilizzati che rappresentano i baffi del grosso felino. Nella piazza dei villaggi si trova un Totem eretto per propiziarsi i favori degli spiriti con sacrifici animali. Al termine della visita proseguimento per Rayagada, all’arrivo sistemazione in Hotel Hotel Sai International (migliore della località). Cena e pernottamento.

8

08° GIORNO- Martedi : RAYAGADA

Mezza pensione : Colazione in hotel e giornata interamente dedicata alla visita e conoscenza della tribù Desia Kondh, i primi abitanti di tutta l’India. Sessantadue tribù di origine dravidica, discendenti delle popolazioni originarie del Subcontinente, che già vivevano in questi luoghi prima dell’arrivo degli Ari attorno al 1500 a.C. Genti autoctone che si rifugiarono nella giungla impenetrabile e sulle colline ricoperte da fitte foreste, un tempo ostili ai contatti con il mondo esterno ed oggi sfuggenti a una globalizzazione sempre più aggressiva. Colorato mosaico di tribù diverse che vivono legate a tradizioni e credenze antichissime, a contatto con una natura incontaminata, i tribali dell’Orissa sono agricoltori, allevatori e cacciatori, hanno credenze animiste e vivono nel villaggi di capanne. La popolazione tribale conta circa sette milioni di persone e ogni tribù ha caratteristiche culturali, tradizioni e lingue proprie, riconducibili ad un’India antica ormai quasi scomparsa. I tribali mantengono vivi i loro antichi sistemi sociali, la loro cultura originale, completamente dissimile da tutte le altre genti indiane, e trovano riparo nei loro segni distintivi ben visibili negli abiti, nei gioielli, nei prodotti dell’artigianato, nei modi abitativi, nei mercati e nelle feste popolari. Cena e pernottamento in Hotel Sai International (2*)(migliore della località)

9

09° GIORNO- Mercoledi : RAYAGADA- JEYPORE ( 215 Km 5/6 ore circa)

Mezza pensione : Dopo colazione partenza per Jeypore (215 km. 5/6 ore circa). Lungo la strada sosta a Chatikona per assaporare l’atmosfera del pittoresco mercato settimanale. frequentato soprattutto dalla popolazione dei Dhongria-Kondh, abitanti le pendici delle colline Niyamgiri. Proseguimento per Jeypore con visita lungo il tragitto di alcuni villaggi delle tribù Paraja e Desia Kondh; i primi abitanti di tutta l’India. Sessantadue tribù di origine dravidica, discendenti delle popolazioni originarie del Subcontinente, che già vivevano in questi luoghi prima dell’arrivo degli Ari attorno al 1500 a.C. Genti autoctone che si rifugiarono nella giungla impenetrabile e sulle colline ricoperte da fitte foreste, un tempo ostili ai contatti con il mondo esterno ed oggi sfuggenti a una globalizzazione sempre più aggressiva. Colorato mosaico di tribù diverse che vivono legate a tradizioni e credenze antichissime, a contatto con una natura incontaminata, i tribali dell’Orissa sono agricoltori, allevatori e cacciatori, hanno credenze animiste e vivono nel villaggi di capanne. La popolazione tribale conta circa sette milioni di persone e ogni tribù ha caratteristiche culturali, tradizioni e lingue proprie, riconducibili ad un’India antica ormai quasi scomparsa. I tribali mantengono vivi i loro antichi sistemi sociali, la loro cultura originale, completamente dissimile da tutte le altre genti indiane, e trovano riparo nei loro segni distintivi ben visibili negli abiti, nei gioielli, nei prodotti dell’artigianato, nei modi abitativi, nei mercati e nelle feste popolari. All’arrivo sistemazione Hello Jeypore (2*)(migliore della località). cena e pernottamento.

10

10° GIORNO- Giovedi : JEYPORE- ONUKUDELLI- JEYPORE

Mezza pensione : Colazione in hotel ed escursione a Onukudelli (70 km – 3 ore circa) per assistere al mercato primitivo e molto interessante dei Bonda Confinante con lo stato dell’ Andhra Pradesh, il posto è affascinante per le sue montagne, foreste, e cascate. Camminata di 2-3 km dentro la foresta per vedere i Bonda nel loro ambiente naturale. I Bonda sono il popolo più primitivo dell’India e vengono conosciuti anche come “tribù dei nudi della montagna”. Le donne Bonda indossano anelli e collane d’argento e bronzo attorno al collo e un pezzo di stoffa per coprire le parti intime. Inoltre gli uomini Bonda producono i loro archi e frecce e un loro liquore. Nel pomeriggio ritorno a Jeypore per la cena e pernottamento.

11

11° GIORNO- Venerdi : JEYPORE- KORAPUT-KUNDULI- JEYPORE

Mezza pensione : Colazione in hotel e visita al più grande mercato tribale dei Badha Parajas e Mali a Kunduli (60 km – 2 ore circa) . E’ un mercato molto colorato ed il più grande dell’intera area tribale, ritorno verso Jeypore con la sosta a Koraput, dove vive l’etnia dell’Orissa che più di qualsiasi altra, ha mantenuto gli usi e i costumi tradizionali. La gente Bonda chiama sè stessa Remo, parla una lingua difficile e incomprensibile alle altre tribù e ha sviluppato un’efficiente tecnica di coltivazione del riso a terrazze sulle pendici delle colline. Vengono chiamati il “popolo nudo” perché le donne indossano soltanto una striscia di stoffa intorno ai fianchi, lunghe file di perline e pesanti collari di metallo. Oggi restano quasi 5000 individui concentrati esclusivamente in questa zona. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

12

12° GIORNO- Sabato : JEYPORE- MUMBAI

Mezza Pensione: Mattina presto trasferimento per l’aeroporto di Vishakhapatnam (Vizag) nello stato di Andhra Pradesh (185 km. 5 ore circa) e partenza per Nuova Delhi con volo Air India ore 14:15. In arrivo ore 16:25 incontro con il nostro assistente e trasferimento al’albergo. Cena e pernottamento.

13

13° Giorno- Domenica: MUMBAI

Cena solo Presto mattina procede con guida e visita slum di Mumbai. Dopo la visita rientro in hotel. Cena e pernottamento.

14

14° Giorno- Lunedi: MUMBAI – ITALIA

Trasferimento al’aeroporto internazionale e check-in volo per Italia.

Fine Servizi

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Viaggio kolkata E Orissa”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota Questo Tour