Rajasthan e Taj Mahal

13 GIORNI - 11 NOTTI
Category:
  • Hawa Mahal
  • Jodhpur
  • Qutb_Minar
  • Taj Mahal

RAJASTHAN E TAJ MAHAL

“..un occidentale che va in india ha tutto, ma in realtà non da niente’’
L’ India, invece, che non ha niente, da tutto ” ( P. Pasolini )

il Paese delle meraviglie
Un Paese che incanta per bellezza e diversità, delizia con i fasti colorati, arricchisce con la cultura, sbalordisce con la modernità abbraccia con il calore e avvolge con la ospitalità. Pensate all’India come a un mondo a parte, diverso e che da solo può offrire tutto: un mondo antico che conserva millenni di storia, di arte e di cultura; un mondo cosi permeato di religiosità che fa dei suoi Dei e delle cerimonie religiose una presenza costante nella propria vita. Un mondo dove passato e presente convivono, le industrie con i festival, le fiere con i satelliti lanciati nello spazio. Per quanto abbiate letto e sentito raccontare, l’esperienza di un viaggio in India non si può trasmettere appieno: è da vivere direttamente, assaporarla con tutti i sensi: sentire nelle strade la fragranza del legno di sandalo, dei gelsomini che il venditore offre con grazia, vedere i picchi dell’Himalaya, la pianura, i deserti e le foreste tropicali. Differenti razze, culture, linguaggi, ambiente, disegnano in India scenari sempre diversi. Nel deserto del Rajasthan si vedono processioni di cammelli con pesanti carichi; nelle riserve si possono vedere tigri, leopardi, elefanti, uccelli di tutti i colori; lungo le strade si incontrano lente, indolenti vacche sacre. In India si gusta un autentico té inglese nei grandi alberghi, si è catturati dalla grazia delle danzatrici, ci si unisce alla folla gioiosa che celebra i suoi festival… gli splendori dell’India non hanno fine.

1

1° Giorno: ROMA – NUOVA DELHI

Partenza con volo Alitalia per Nuova Delhi. Camera riservate. Pernottamento.

2

2° giorno: ARRIVO DELHI

Mezza Pensione: In arrive a Nuova Delhi ore 02:00 incontro con il nostro assistente e trasferimento al’albergo. Dopo la prima colazione ore 11:00 si visita Jama Masjid, la più grande moschea dell’Asia e il Raj Ghat, luogo di cremazione del Mahatma Gandhi sosta foto stop Si visiterà l’India Gate, l’arco di trionfo eretto in nome di tutti gli indiani che hanno perso la vita durante la Prima Guerra Mondiale, e il Palazzo Presidenziale E visita lo splendido Qutub Minar, antico minareto fatto costruire da Qutub-ud-Din Aibek nel 1199. Risale al momento dell’avvento della dominazione musulmana in India e rappresenta un esempio mirabile della architettura afghana del primo periodo cena e pernottamento.

3

3° giorno: DELHI- NAWALGARH- MANDAWA (270- 6.5 ore Circa)

Mezza Pensione: Dopo la prima colazione partenza per Mandawa sosta a visitare Nawalgarh, Nawalgarh è un piccolo villaggio famoso per la sua ricca architettura e le sue raffinate Havelis. Nel Pomeriggio tardi si visita della citta dina famosa per le antiche Haweli dipinte nello stile dello Shekhwati. Check-inn Hotel. Pernottamento.

4

4° giorno: MANDAWA- PUSHKAR

Mezza Pensione: Dopo la prima colazione partenza per Pushkar. Pushkar, Pushkar importante luogo di culto Hinduista, in quanto vi sorge uno dei pochi templi esistenti dedicato al Dio Brahama e visita di Bazzar di Pushkar. Pomeriggio tardi gira il bazzar di pushkar. Cena e pernottamento.

5

5° giorno: PUSHKAR- JODHPUR

Mezza Pensione: Dopo la prima colazione partenza per Jodhpur. Nel Pomeriggio è dedicato alla visita del forte Meherangarh, costruito nel 1457. Proseguimento con la visita di Jaswant Thada, un imponente monumento in marmo bianco dedicato alla memoria del Maharaja Jaswant II. Pernottamento in albergo. Cena e pernottamento.

6

6° giorno: JODHPUR- Ranakpur- UDAIPUR

Mezza Pensione: Dopo la prima colazione partenza per Ranakpur, visita dei templi Jainisti, capolavoro di intarsio nel marmo bianco. Proseguimento per Udaipur. In arrivo check-in hotel. Cena e pernottamento.

Ranakpur – l’imponente tempio giainista Chaumukha Temple (Tempio delle quattro facce) Costruiti in una quieta valle della catena dell’Arivalli, a 60 chilometri di distanza da Udaipur, gli splendidi templi di Ranakpur costituiscono, dopo Shatrunjaya (il complesso di 863 templi costruiti sulla cima di una collina a Palitana, nella regione del Gujarat), e Dilawara Temples (il complesso di templi giainisti di Monte Abu nella regione del Rajastan), uno dei più grandi e importanti complessi giainisti dell’India. Il Chaumukha Temple (“Tempio delle quattro facce”), dedicato ad Adinath, il primo tirthankar. L’imponente tempio in marmo è costruito su un alto zoccolo/basamento, a cui si accede da una maestosa scalinata, e sormontato da tre livelli, di cui solo il primo accessibile ai turisti.

7

7° giorno: UDAIPUR

Mezza Pensione: Dopo la Prima colazione visita dell’incantevole città di Udaipur, sul Lago Pichola, circondata dalle colline dell’Aravallis. Si potrà ammirare, tra l’altro: il City Palace, imponente costruzione di granito e marmo, con bellissimi balconi in filigrana e finestre decorate da vetri lavorati a mano; il Tempio Jagdish, risalente al XVI secolo; i giardini Saheliyon Ki Bari, una volta riservati esclusivamente alle signore della corte del re. Cena e pernottamento.

8

8° giorno: UDAIPUR- JAIPUR

Mezza Pensione: Dopo la prima colazione partenza per Jaipur. Nel Pomeriggio si visita Tempio di Galta Ji ( Tempio di Scieme). Dopo la visita check-in hotel Cena e pernottamento.

9

9° giorno: JAIPUR

Mezza Pensione: Giornata dedicata alla visita di Jaipur, capoluogo del Rajasthan, nodo commerciale e turistico di prim’ordine. E’ una città architettonicamente ordinata secondo precise geometrie. Evoca alla mente la terra dei Maharaja e dei regni principeschi situati ai limiti del deserto Thar, dove i cammelli lasciano le loro impronte sulla sabbia e dove menestrelli e cantastorie ancora girano di villaggio in villaggio raccontando le storie degli antichi splendori. E’ famosa per i suoi edifici in arenaria rosa. Sosta fotografica per ammirare il Palazzo dei Venti, limpido esempio d’ arte orientale costruito con la pietra del deserto . Si prosegue verso Forte di Amber, suggestivo esempio do architettura Rajput, costruito nel XVII secolo. Nel pomeriggio visita del coloratissimo centro città per ammirare l’Osservatorio Astronomico, ricco di strumenti di eccezionale grandezza e dove si trova il “Sancrat”, il Principe della Meridiana, uno gnomone alto 90 piedi ; il Palazzo del Maharaja ed il suo Museo. Pernottamento.

10

10° Giorno: JAIPUR- Abhaneri- Fatehpur Sikri- AGRA

Mezza Pensione: Dopo la prima colazione partenza per Agra prima sosta visitare Abhaneri, per la visita dell’antico pozzo-palazzo. Seconda Sosta a visitare Fatehpur Sikri, la città abbandonata, costruita da Akbar a partire dal 1560, per farvi la capitale. Qui dovevano convivere, sotto la sua guida, le quattro grandi religioni del mondo: Islam, Induismo, Buddhismo e Cristianesimo. La mancanza d’acqua ed altre vicissitudini storiche la fecero abbandonare pochi anni dopo la sua fondazione ma l’atmosfera qui è davvero magica. Fatehpur Sikri è uno dei migliori esempi di architettura di Mughal e, anche se in rovina, ha mantenuto molte delle vecchie strutture grazie al dipartimento archeologico locale. Dopo la visita procede per Agra. In arrivo check-in hotel. Cena e pernottamento.

11

11° Giorno: AGRA ( Taj Mahal e’ chiuso giorno venerdi)

Mezza Pensione: Prima colazione. Mattina dedicata alla visita della città. Il Taj Mahal, sicuramente la tomba più splendida del mondo, simbolo universale dell’amore e della fedeltà coniugale. Il nome di Agra è indissolubilmente legato a quello del Taj Mahal, “monumento all’amore” costruito nel 1652 dall’imperatore Moghul Shah Jahan in memoria dell’adorata moglie Mumtaz Mahal, mort prematuramente. Sia che lo si guardi nella luce eterea della luna piena o nella luce rosata dell’alba, o riflesso nelle fontane del giardino, il Taj Mahal è sempre uno spettacolo che incanta. Il palazzo, costruito in ventidue anni dai migliori artisti dell’epoca, è in marmo bianco incastonato di pietre preziose e contiene i cenotafi dell’imperatore e della moglie nascosti dietro una preziosa grata in pietra. A poca distanza, si trova il Forte Rosso, migliore esempio di costruzione civile dell’India Islamica. L’altra principale attrattiva della città è l’imponente Forte Agra in arenaria rossa, anch’esso in riva al Fiume Yamuna. Le colossali doppie mura del forte auricolare si innalzano per oltre 20 m d’altezza e misurano 2,5 km di circonferenza. Sono circondate da un fetido fossato e all’interno vi si trova un labirinto di superbi saloni, moschee, camere e giardini che formano una piccola città nella città. Purtroppo non tutti gli edifici sono aperti ai visitatori e tra questi la Moschea Perla, in marmo bianco, considerata da alcuni la più bella moschea Indiana.. si visita Missionari Madre Teresa Orfanotrofio. Cena e pernottamento in hotel.

12

12° Giorno: AGRA- NUOVA DELHI

SOLO CENA: Dopo la prima colazione trasferimento a Nuova Delhi. Nel Pomeriggio si visita Tempio di Sikh Bangla Sahib, Connaught Place e Janpath a piedi. Dopo la visita check-in hotel dove una camera per cambiarsi e lavarsi per 02 Ore. Verso 23:30 trasferimento al’aeroporto internazionale e check-in volo per Italia. Nessun pernottamento.

13

13° Giorno: NUOVA DELHI-ROMA

Volo per Roma.

Fine Servizi

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Rajasthan e Taj Mahal”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota Questo Tour