L’Arunachal Pradesh E Tribu

13 GOIRNI 12 NOTTI
Category:

Panoramica del tour

L’Arunachal Pradesh è lo stato più grande dell’area nord est . È, per i viaggiatori, un paradiso, il suo territorio è coperto da foreste sempreverdi e fitte boscaglie solcate da fiumi, gole e dai picchi dell’Himalaya, ma la principale attrazione della regione è la cultura tribale: vi sono 26 tribù e sotto tribù, di origine mongola e tibeto-birmana che per secoli sono rimaste chiuse nel loro isolamento geografico. È quindi considerato un enorme serbatoio culturale.

1

01° GIORNO: ITALIA – KOLKATA

Film cena e pernottamento aborado

2

2° GIORNO: KOLKATA

All’arrivo a Kolkata incontro con rappresentante del nostro ufficio e trasferimento in hotel, check-in ore 09-12.Pomeriggio dedicata la visita della città e missione di madre teresa. Pernottamento all’hotel

3

3° GIORNO: KOLKATA-DIBRUGARH

Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto Nazionale di Kolkata and check-in volo per Dibrugarh. Nel pomeriggio visita di Dibrugarh. Cena e pernottamento in hotel.Dibrugarh è la porta d’ingresso agli “sconosciuti territori” dell’Arunachal Pradesh Orientale e del Nord del Myanmar. Gli Ahoms giunsero qui dal Nord della Thailandia, attraversando il regno del Myanmar, nel 13° secolo, per fondare il loro impero che aveva prosperato nelle antiche terre dell’Assam Meridionale. E’ la città della “Camelia” dell’Alto Assam, paradiso indisturbato con i suoi giardini ricchi di cespugli di tè verde che come un soffice tappeto erboso coprono i dolci rilevi intorno alla città. Avremo modo di apprezzare la ricchezza di questo paesaggio durante il nostro soggiorno al Chang Bungalow Heritage, i cui bungalow sono costruiti su palafitte e si trovano immersi in una serena atmosfera esente da fonti di inquinamento. Quando gli inglesi fondarono le loro piantagioni di tè, alla metà del 19° secolo, costruirono confortevoli bungalow progettati per rendere la vita più piacevole possibile, in quella che sembrava loro una terra ostile e sconosciuta. Da una delle principali caratteristiche di queste costruzioni deriva il nome dell’albergo “Chang Bungalows”. Chang nella lingua locale significa “su palafitta”, caratteristica che consente di assolvere a più esigenze: mantenere la casa fresca, consentendo al vento di passare sotto alla costruzione ed inoltre condizione non secondaria di essere al sicuro da inondazioni e da animali feroci.

4

4° GIORNO: DIBRUGARH–MON

Dopo la prima colazione partenza verso est per il villaggio di Mon lungo una difficile strada di montagna. Si attraversa la frontiera tra lo stato dell’Assam e quello del Nagaland e si raggiunge il cuore della regione dei mitici Konyak, i tagliatori di teste, a pochi chilometri dal confine con il Myanmar. Arrivo a Mon e sistemazione in hotel per la cena e pernottamento.

5

5° GIORN:-Sabato: MON – Longwa – MON

Prima colazione e partenza per il villaggio tradizionale di Longwah. Nei dintorni di Mon, sulle alture nella foresta, vivono i Konyak, una delle ultime tribù Naga dei nostri tempi. Tagliatori di teste fino a pochi decenni fa, i Konyak continuano ad essere molto fieri e bellicosi. Il villaggio di Longwah è suddiviso in più clan (khel) e conserva alcune tipiche long house di bambù, le facciate delle capanne sono decorate con bassorilievi lignei e con le corna del mithun: il bovide sacro che viene sacrificato in importanti cerimonie religiose. Visita al capo villaggio, un fumatore di oppio, che racconta aneddoti legati alla tradizione Konyak di tagliatori di teste e mostra alcuni oggetti utilizzati nel passato: scudi, lance, caratteristici tamburi scavati in lunghi e grossi tronchi di legno etc. Rientro a Mon per Cena e pernottamento.

6

6° GIORNO: MON

opo al prima colazione visita di altri villaggio tradizionale, il villaggio Konyak di Chuhi. cena e pernottamento.

7

7° GIORNO: MON – NORTH LAKHIMPUR

Dopo al prima colazione partenza per North Lakhimpur lung oil percorso fermate di fotographie e si possibile anche qulchi village. In arrive check-in hotel per cena e il pernottamento.

8

8° GIORNO: NORTH LAKHIMPUR– ZIRO 118 Km

Dopo la prima colazione partenza verso ziro un percorso di 2-3 ore circa, attraverso le montagne, si raggiunge la località di Ziro, capoluogo del distretto di Subansiri Inferiore, situato a 1560 metri di altitudine sui contrafforti himalayani. Poiché non ci sono strade dirette, che attraversano le ripide valli tra la capitale e la valle di Apatani, Arrivo e check-in hotel. Pomerggio visita di Citta’ di Ziro. Cena e Pernottamento in hotel. Ziro è una delle più belle località collinari dell’Arunachal Pradesh e si trova in mezzo alle montagne rivestite di pini. E’ la sede del Distretto del Basso Subansiri ed ha una popolazione di più di 50.000 abitanti, in grande maggioranza appartenenti al gruppo etnico degli Apatani. La terra degli Apatani è posta in una valle irregolare, costellata da una serie di bassi promontori che dominano le fertili risaie. Sul versante est, un alto crinale, delimita l’altopiano dalle colline boscose della parte più bassa della regione.

9

9° GIORNO: ZIRO ESCURSIONE AI VILLAGGI APATANI

Giornata dedicata alla visita della comunità tribale degli Apatani che conta una ventina di villaggi. Gli APATANI sono una pacifica tribù di origine mongola, che ha sviluppato una progredita tecnica di coltivazione del riso a terrazza non fanno uso di aratri e coltivano la terra con l’unico ausilio di zappe di ferro. Il loro sistema sociale è rigorosamente diviso in nobili e schiavi. Sono intraprendenti commercianti e barattano il riso con cotone e bestiame che trovano presso i loro vicini, i Nishi storicamente loro acerrimi nemici. Allevano il bestiame per i sacrifici religiosi e per la carne, ma non lo mungono. Ogni villaggio, composto da parecchie centinaia di case, tutte su palafitte, è un’unità politica a sé stante. Figura importante, in ogni villaggio, è lo sciamano. Un’usanza delle donne è tatuarsi il volto con linee verticali di colore blu e portare i piattelli nasali come ornamento. Sistemazione in hotel

10

10° GIORNO: ZIRO – MAJULI 228 Kms,

Dopo la prima colazione partenza per il porto di Neemati per prendere il ferry per Majuli, una delle più grandi isole fluviali abitate al mondo. La navigazione prende circa 2 ore, arrivando a Majuli in mezzo al fiume Brahmaputra, dove si posano diverse specie di uccelli migratori da tutto il mondo. Sistemazione in tradizionale Mishing Chang (casa di bamboo) per la cena e pernottamento.

11

11° GIORNO: Majuli

Dopo la prima colazione giornata per visitare Majuli. Cena e pernottamento.

12

12° GIORNO: Majuli – Jorhat – Kolkata

Dopo la prima colazione trasferimento Jorhat in barca e aeroporto aeroporto e check-in volo per Kolkata e in arrive trasferimento hotel. Nel Pomeriggio libero o per ultimi aquisti. Pernottamento.

13

13° GIORNO: Kolkata – Italia

Matina presto trasferimento alla’aeroporto Internazionale di Kolkata e check-in volo di rientro Italia.

Fine Servizi

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’Arunachal Pradesh E Tribu”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota Questo Tour