Gran Tour Della Birmania

12 GIORNI 10 NOTTI
Category:

viaggio culturale e naturalistico della Birmania centrale con estensione nella parte orientale del paese (triangolo d’oro) alla scoperta delle diverse tribù che popolano questa zona.

Periodo consigliato : da ottobre ad aprile. Negli altri periodi dell’anno clima soggetto a precipitazioni di tipo monsonico

1

01° GIORNO: Italia – Bankkok

Partenza dall’Italia con volo di linea per Yangon. Pasti e pernottamento a bordo.

2

02° GIORNO : Bangkok – Yangon

Arrivo all’aeroporto internazionale di Yangon (ex-Rangoon), trasferimento in hotel. Pranzo libero. Nel pomeriggio tour di Yangon incluso il Buddha sdraiato e la pagoda Shwedagon al tramonto. Pernottamento a Yangon.

3

03° GIORNO :Yangon – Kyaikhtiyo

Prima colazione in hotel. Partenza di primo mattino per la visita di Kyaikhtiyo, la “Roccia d’Oro”, a circa 180 km. da Yangon. Un monte ritenuto sacro che ha un grosso masso coperto di sottili sfoglie d’oro situato prodigiosamente in equilibrio sul bordo di una roccia. Sulla cima del masso è adagiata una piccola pagoda dorata, che contiene una reliquia del Buddha. Per salire si prendono dei camion alla base del monte Kyaikhtiyo, adibiti al trasporto dei pellegrini. L’ultimo tratto è da farsi a piedi. L’atmosfera sul monte Kyaikhtiyo è carica di devozione e magia, con i pellegrini che pregano e cantano, sulla sommità si può godere dello splendido panorama. Cena e pernottamento al Kyaikhtyo Hotel in cima al monte. Durante la notte ci si può anche mescolare assieme ai pellegrini, passeggiando intorno alla roccia d’oro illuminata da decine di candele in un’atmosfera molto suggestiva.

4

04° GIORNO : Kyaikhtiyo – Bago – Kyaikhtiyo

Prima colazione in hotel. Alba panoramica sulla Roccia d’Oro. Discesa del monte. Partenza in macchina per la visita dell’antica capitale Bago situata ad 80 km a nord est di Yangon. Lungo la strada sosta a un mercato tipico di campagna e alle fabbriche dei vasi. Visita della pagoda Shwemandaw, detta la grande pagoda d’oro, antica di 1000 anni, considerata una delle più sacre della Birmania. Si ammira il panorama dalla pagoda Hinta Gone sulla collina. Visita del Buddha sdraiato gigante, “Shwethalyaung” lungo 55 m. e alto 16. Passeggiata in tipico villaggio su palafitte della popolazione Mon. Sulla via del ritorno si sosterà alla pagoda Kyaik Pun, con 4 Buddha giganti alti 30 m. seduti schiena a schiena, e a tempio “nat” per la protezione dei guidatori. Cena e pernottamento in hotel.

5

05° GIORNO :Kyaikhtiyo – Yangon – Bagan

Dopo la colazione in hotel trasferimento in aeroporto per il volo Yangon / Bagan. Intera giornata dedicata alla visita di Bagan la località più affascinante della Birmania, una delle meraviglie del mondo, situata sulle sponde del fiume Irawaddy. La zona archeologica copre un’area di 42 kmq, in cui si trovano più di 2000 pagode. Sosta presso il colorato mercato a Nyaung-oo, visita della splendida Shwezigon pagoda, il cui stupa a forma di campana è diventato il prototipo per tutte le altre pagode. Nel pomeriggio visita ad altre pagode e templi tra i più importanti e scenografici, tra cui Ananda e Manuha, ed alla fabbrica della lacca, tipica di Bagan. Tramonto panoramico dall’alto di una pagoda. Cena con spettacolo di marionette in ristorante locale. Pernottamento a Bagan.

6

06° GIORNO :Bagan – Mandalay

Dopo la colazione in hotel di primo mattino partenza per il trasferimento via terra a Mandalay. Si ammira l’entroterra agricolo del centro Birmania. Nel pomeriggio visite a Mandalay tra cui il bellissimo monastero Shwenandaw, con splendidi intarsi di legno. Il monastero, un meraviglioso esempio di arte tradizionale birmana, è anche l’unico superstite degli edifici del Palazzo Reale andati completamente distrutti durante la Seconda Guerra Mondiale. Visita al laboratorio dove lavorano l’oro in maniera tradizionale. Sosta ai laboratori artigiani delle marionette e degli arazzi, lavorazione del marmo di grandi statue di Buddha, leoni cinesi, ecc… Visita all’importante pagoda Mahamuni con la grande statua di Buddha ricoperta di sfoglie d’oro votive. Passeggiata al mercatino religioso. Cena e pernottamento in hotel a Mandalay.

7

07° GIORNO : Mandalay – Amarapura – Navigazione Irawaddy – Mingun – Mandalay

Dopo la colazione in hotel durante la mattina visita dell’affascinante antica capitale Amarapura, in particolare, il monastero Mahagandayon dove si assiste al pasto comunitario di quasi mille monaci, il ponte U-Bein, il più lungo ponte tutto in tek del mondo. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Mandalay. Nel pomeriggio, navigazione lungo il fiume Irawaddy. Escursione a Mingun antica città reale. Lungo le rive del fiume si osservano bei panorami e scene della vita fluviale. Visita alla zona archeologica di Mingun che include l’immensa pagoda incompiuta, la campana più grande del mondo, dal peso di 90 tonnellate, e la bianca pagoda Myatheindan. Cena in ristorante tipico. Pernottamento a Mandalay.

8

08° GIORNO : Mandalay – – Heho – Lago Inle

Dopo la colazione in hotel trasferimento in aeroporto per il volo Mandalay / Heho, nello stato Shan, ai confini con la Thailandia, detto la “Svizzera birmana” per i bei paesaggi montani. Trasferimento al lago Inle attraverso percorso panoramico. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio tour del lago Inle in barca. Il lago è molto pittoresco, si osservano i pescatori che remano con una gamba, secondo il sistema locale, i famosi orti e giardini galleggianti, il monastero Nga Pha Kyaung famoso per i gatti addestrati dai monaci, i villaggi sulla sponda, e la pagoda Phaung Daw U-Kyaung. Cena e pernottamento in hotel.

9

09° GIORNO : Lago Inle – Heho – – Kengtung (Kyaing Tong)

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto di Heho per la partenza con il volo verso Kengtung. Arrivo nella cittadina capitale dello stato Shan costruita attorno ad un lago e circondata da verdi montagne. Qui vivono 37 raggruppamenti di villaggi di varie ed interessanti etnie, dette genericamente le “tribù del Triangolo d’Oro”. Si dice che Kengtung sia stata fondata 1000 anni orsono ed è ricca di antiche pagode, templi e monasteri. Pranzo in ristorante locale. Visita ad un interessante villaggio delle tribù Palaung a Wa Pon, che vivono nelle “long houses” 3-4 famiglie insieme. Il costume delle donne è rosso e nero e portano 3 cinture in vita di differenti materiali. Rientro a Kengtung. Cena in ristorante locale pernottamento in hotel.

10

10° GIORNO : Kengtung – Triangolo d’oro – Kengtung (Kyaing Tong)

Prima colazione in hotel e partenza per l’intera giornata di visita delle tribù più interessanti del Triangolo d’Oro Birmano, con usanze e costumi tradizionali affascinanti ancora intoccati dal turismo. Dopo un’ora e mezza di macchina, si inizia un trekking che ci permetterà di visitare tre villaggi isolati delle tribù di montagna appartenenti ai grupi etnici degli Akha, dagli splendidi vestiti e copricapi adorni di monete d’argento alcune datate ai primi del novecento. Eng detti “denti neri” per l’abitudine di masticare betel, usano bei monili d’argento, e i Lahu. Pranzo al sacco. Rientro a Kengtung. Cena in ristorante locale. Pernottamento.

11

11° GIORNO :Kengtung – Yangon

Prima colazione. Visita del famoso mercato di Kengtung dove si incontrano le tribù locali nei loro costumi. Pranzo in ristorante locale. Trasferimento in aeroporto e partenza per Yangon. Cena e pernottamento a Yangon

12

12° GIORNO :Yangon – Italia

Visita della città di Yangon, la principale città del Myanmar, 5 milioni di abitanti circa, detta anche la “città giardino”. Visita della zona portuale, Chinatown, la pagoda Bothataung, la pagoda ottagonale Sule, mercato Bogyoke per gli ultimi acquisti. Pranzo in un ristorante locale. Trasferimento all’aeroporto e partenza per l’Italia.

Fine Servizi

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Gran Tour Della Birmania”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota Questo Tour