Tibet Tour Operator book

Vacanze Montagne E Monasteri Del Tibet

1° Giorno: Arrivo a Kathmandu (o Chengdu)
Accoglienza all’aereoporto di Kathmandu (o di Chengdu) e trasferimento in hotel.

2° Giorno: Kathmandu (o Chengdu – Cina)
Visita guidata di Kathmandu – Durbar Square; poi il tempio indù di Pashupatinath, gli stupas di Swayambunath e di Bodnath (o di Chengdu). Notte in hotel.

3° Giorno: Katmandu – Lhassa (3700 m)
Trasferimento all’aereoporto di Kathmandu ed un indimenticabile volo al di sopra della catena himalayana. Accoglienza all’aereoporto, situato ad 80 km da Lhassa. Trasferimento in hotel. Pomeriggio di riposo nella capitale tibetana. In ragione dell’altitudine (3 500 m), è consigliabile rimanere “tranquilli”. Notte in hotel.

4° Giorno & 5° Giorno: Lhassa (3700 m)
Visita guidata ai monasteri ed ai monumenti di Lhassa (ed ai suoi dintorni): Drepung, Norbulink, Jokhang, ed i Palazzi del Potala e di Sera. Notte in hotel.

6° Giorno: Lhassa – monastero di Drigung [130 Km – 4 H di strada]
Partenza verso Nord-Est in direzione di Drigung Til, monastero situato in un luogo da favola. Sulla strada, visita al monastero di Ganden, a 4700 m d’altitudine, sulla sommità del colle. Il più antico monastero Gelugpa della regione di Lhassa nonché uno dei più importanti siti di pellegrinaggio del Tibet Centrale. Notte in ostello.

NR. dawn

7° Giorno: Monastero di Drigung – Monastero di Tirdrum [3 H di marcia]
Scoperta del monastero di Drigung e del monastero di Tirdrum attraversando un paesaggio minerale di rara bellezza. Drigung è uno dei fiori dell’architettura tibetana. A Tirdrum troveremo uno splendido monastero, abitato da una cinquantina di monaci, celebri per il loro patriottismo; furono i primi a raggiungere Lhassa al tempo dell’insurrezione del 1988. Possibili camminate con pellegrini fino alle sorgenti di acqua calda (con virtù curative). Notte in ostello.

8° GIORNO: Monastero diTirdrum – Monastero di Reting [130 Km – 4 H di strada]
Rotta in direzione del monastero di Reting, con il passaggio del colle di Chakla (4800 m), da dove godremo di una vista incredibile sulle vallate del Tibet Centrale. il monastero si trova in un sito davvero splendido, nel cuore di una foresta che domina il fiume Kyichu. Notte in ostello.

9° GIORNO: Monastero di Reting – Lago Nam Tso [150 Km – 4/5 H di strada]
Proseguiamo la nostra strada in direzione Nord. Visita al monastero di Lundrup. Arrivo al lago Nam Tso. Notte in ostello.

10° GIORNO: Lago Nam Tso
Giornata di esplorazione nei dintorni del lago Nam Tso, il secondo del Tibet, uno dei luoghi più eccezionali del Tetto del Mondo. L’acqua è di un blu turchese splendente ed il paesaggio tutto intorno è davvero grandioso. Sulle rive del lago si perdono all’infinito greggi di yaks e di montoni tutt’intorno le tende Drogpas (nomadi); inoltre il lago ospita un grande numero di uccelli migratori. Malgrado il suo isolamento, sono numerosi i pellegrini che si recano al « Lago Celeste ». Sulle sponde del lago, i pellegrini si preparano per i loro bagni sacri (i più coraggiosi cominciano da qui il giro della montagna e del lago che durerà …18 giorni!) Notte in ostello.

11° GIORNO: Lago Nam Tso – Lhassa [200 Km – 4/5 H di strada]
Ritorno a Lhassa passando da Tsurphu, gompa (monastero) fondato nel 1187, sede della scuola Kagyupa. Notte in hotel.

12° GIORNO: Lhassa – Kathmandu (o Chengdu)
Trasferimento all’aereoporto di Lhassa ed indimenticabile volo al di sopra della catena himalayana. accoglienza all’aereoporto di Kathmandu (o di Chengdu). Trasferimento e notte in hotel.

13° GIORNO: TREK Shodu – Barshong (3700 m) [4/5 H di marcia]
TREK Graduale discesa nella foresta fino al fiume, da dove il sentiero sale fino all’accampamento di Barshong.

14° GIORNO: Trasferimento all’aereoporto internazionale
Trasferimento all’aereoporto internazionale. Fine dei servizi.call

book