Taj Mahal il simbolo dell’amore

dicembre 28, 2018
Viaggio

Questa città è conosciuta come la città dei sogni e dell’amore, il suo simbolo è il famosissimo Taj Mahal . Agra si trova a 230 km da Delhi la sua nascita è molto antica tanto da essere citata nel Mahabarata con il nome di Agravana nell’ XI secolo. La fondazione della città attuale risale al 1475 per opera di Badal singh un re Rajput che costrui il suo forte sull antica Agravana. Nel 1526 l’`imperatore Mughal Babur, penetrato In india dal Punjab scofisse il sultano Ibrahim Lodi della dinastia dei Lodi a Panipat che dista 80 km da Delhi, conquista Delhi e si stabilisce nel vecchio forte. Il primo grande imperatore Moghul soprannomi nato “TIGRE “ fu un sovrano illuminato amante della poesia e rispettoso delle tradizione dei popoli che conquistava . Con Akbar Babur nasce la dinastia dei Mughal che governerà Gran parte dell’India fino all’arrivo degli Inglesi. A metà del xvii secolo, Agra vive il suo periodo di Massimo splendore. I Mughal da Humayum, Akbar, Jahagir, Shajahan e Aurangzeb erano amanti delle arti e della cultura. Akbar, ha governato dal 1556 al 1605, il figlio Jahangir nel 1627 sale al trono ma la costruzione del Taj Mahal si deve a Shajahan. La città diventa il centro privilegiato di artisti, letterati e grandi architetti . Vengono eretti palazzi ,forti , mausolei e giardini, primo frà tutti il Taj Mahal monumento simbolo della dinastia Mughal. L’ Imperatore Mughal Akbar che ha governato l’ India dal 1556 al 1605 ha fatto costruire ll forte sulle sponde del fiume YAMUNA. La cittadella di “AKBARABAD “ fu edificata a partire dal 1565 sulle fondamenta del vecchio forte della dinastia Lodi e fu ampliata e modificata dai suoi successori. Le mura di cinta del forte rosso di Agra hanno un perimetro di circa due chilometri e mezzo e sono alte 20 misura circondate da un fossato largo 10 metri alimentato dalle acque del YAMUNA. La maggiore parte degli edifici che si possono vedere oggi, furono costruiti nel XVI secolo durante il regno di Shajahan . Attualmente Agra e’ una città ricca di traffici e di commerci ma principalmente la sua economia è basata sul turismo. Sono migliaia e migliaia i viaggiatori che ogni anno visitano il meraviglioso TAJ MAHAL facendo della città una delle tappe principali dei viaggi nell’ India del nord. Il Taj Mahal fu costruito nel 1631 l’anno successivo alla morte della giovane moglie di Sha Jahan: Mumtaz Mahal. Altri monumenti da visitare oltre al Taj Mahal e al forte rosso sono: la TOMBA DI ITIMAD-UD-DAULAH, SIKANDRA ,CINI KA RAUZA ,RAMBAG e DAYAL .

Edoardo Walter Porzio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *