Ladakh Zanskar Trekking  book

Ladakh Zanskar Trekking una delle destinazioni meno esplorate del paese, Zanskar, che si trova nella regione del Ladakh di Jammu e Kashmir, 105 km da Leh, ed è accessibile solo tra aprile e agosto. Le viste panoramiche sulla catena himalayana innevata e spumanti fiumi azzurri ne fanno una meta ideale di vacanza.  Situato nella catena himalayana, Ladakh Zanskar trekking è popolare tra i drogati avventura. Un hotspot per il trekking Ladakh Zanskar, il parapendio e rafting sul fiume, Lamayuru a Darcha e Lamayuru – Padum sono alcuni dei sentieri di trekking popolari che passano intorno Zanskar.Treks a Markha Valley e Khangri iniziano da Zanskar. Un trekking unico che ha offerto qui è uno in acqua ghiacciata .Zongkhul, sul sentiero di trekking Padum – Kistwar è famosa per i suoi bellissimi monasteri rupestri ed è una delle maggiori attrazioni turistiche di Zanskar. Casa per i monaci Gelukpa, il monastero Stongdey, il secondo più grande tempio buddista in Zanskar è un altro favorito turistico. Il ghiacciaio Drang – Drung è uno dei più grandi ghiacciai del paese e offre una vista pittoresca delle vette himalayane innevate. Un fiume di avvolgimento di ghiaccio, il ghiacciaio si può vedere dalla Pensi La e il Ladakh Zanskar trekking ad esso da Padum è uno ogni trekker degno di questo nome deve prendere. Simulatori ed attrezzatura parapendio sono disponibili in Zanskar.

Trekking in Zanskar – Itinerary

1° Giorno: Arrivo a Delhi
Accoglienza all’aereoporto e trasferimento in hotel. Notte in hotel.leh-palace

2° Giorno: Delhi-Leh (3500 m)
In mattinata, volo Delhi-Leh, passando sopra la grande catena himalayana. Trasferimento all’hotel di Leh. Primo contatto con il « Piccolo Tibet » e l’altitudine. Notte in guest house.

3° Giorno: Vallata dell’Indus (3500 m)
Visita dell’Est della vallata dell’Indus: Tikse, Chimre, Hemis. Ritorno a Leh di sera. Notte in guest house*.

4° Giorno: Leh – Lamayuru – Phanjila (3800 m)
Rotta verso l’Ovest della vallata dell’Indus. Sulla strada, visita di Alchi e dello straordinario monastero di Lamayuru. Visita del monastero di Wanla, il più antico dello Zanskar (XI ° secolo). Continuazione verso Phanjila dove troveremo la nostra squadra di mulattieri. Accampamento. Nascosto in mezzo a un ambiente fantastico, Lamayru è uno dei monasteri tra i più impressionanti del Ladakh.

5° Giorno: Phanjila – Hanupatta (3900 m)[4 H di marcia]
TREK Bella tappa a ridosso di roccie fra profonde gole dai colori brillanti. Alcuni passaggi potranno essere delicati per i cavalli e per i muli. Accampamento nei dintorni del villaggio di Hanuppatta (3900 m).hanupatta

6° Giorno: Hanupatta – Photoksar (4250 m)[5/6 H di marcia]
TREK Risalita sul lungo di un fiume con vista sullo Sniongtse La (5000 m). Passaggio sul colle di Sirsir La (4800 m) da dove scopriremo un paesaggio rosastro. Discesa (pendenza ripida) verso Photoksar (4220 m), splendido villaggio attaccato a pendite erbose, ai piedi di un’immensa parete. Accampamento.

7° Giorno: Photoksar – Sengge La (4250 m) [7 H di marcia]
TREK Attraversamento di alcuni valloni e di un guado prima di intraprendere l’ascesa allo Sengge La (5000 m). L’accampamento si situa ad un’ora di cammino dopo l’inizio della discesa. Una giornata difficile!

8° Giorno: Sengge La – Lingshet (3800 m) [6 H di marcia]
TREK Passaggio di 2 colli, il Kiupa (4200 m) ed il Murgum La (4100 m) attraversando paesagggi minerali. Ripida discesa fino a Lingshet. Accampamento nei pressi del monastero.Ladakh-Zanskar-Trekking

9° Giorno: Lingshet – Hanuma La (3800 m) [2/3 H di marcia]
TREK Mattinata di scoperta nel villaggio. Possibilità di incontrare un amchi (medico tradizionale). Corta tappa fino all’accampamento situato ai piedi dell’impressionante Hanuma La.

10° Giorno: Hanuma La – Snertse (3600 m)[6 H di marcia ]
TREK Noi cominciamo l’ascesa al colle Hanuma La (4700 m). Discesa poi per una vallata (molta pietra e poco verde!). Arrivo al campo angusto di Snertse (3600 m) vicino al ponte. Accampamento.

11° Giorno: Snertse – Hanumil (3500 m)[5 H di marcia]
TREK La discesa continua fino ad un torrente scavalcato da un ponte sospeso che noi affrontiamo. Comincia un’ascesa rapida verso il Parfi La (3900 m). Accampamento al villaggio di Hanumil (3600 m).pipting-stupa

12° Giorno: Hanumil – Pishu (3500 m) [4 H di marcia]
TREK Risalita della vallata dello Zanskar. Monasteri e villaggi si susseguono uno dopo l’altro. Accampamento nel bel villaggio di Pishu (3600 m).

13° Giorno: Pishu – Karsha (3600 m) [6 H di marcia]
TREK Attraverseremo il villaggio di Pishu. Lunga tappa per risalire nella vallata dello Zanskar fino a Karsha. Visita del monastero, il Gompa più importante dello Zanskar, incastonato in una parete rocciosa. Splendida veduta su tutta la piana di Padum ed i suoi immensi campi d’orzo. Accampamento.

14° Giorno: Karsha – Pipiting (3600 m)[2/3 H di marcia]
TREK Ultima giornata di trek. Splendida vesuta su tutta la piana di Padum ed i suoi immensi campi d’orzo. Continuazione verso Pipiting, ed accampamento sulle sponde del fiume Zanskar. Ultima serata con la squadra dei mulattieri. Visita della scuola, sostenuta dall’associazione francese “A a Z” che ha per “unica meta quella di sostenere lo sviluppo ed un ottimo funzionamento della « LAMDON MODEL SCHOOL ».parkashik

15° Giorno: Pipiting – Parkashik
Ritorno con veicolo privato a Leh. Rotta in direzione dell’Ovest dello Zanskar. Passaggio del colle di Pensi La (4400 m). Moltissime marmotte!!! Ridiscesa e proseguimento verso il monastero di Rangdum. Paesaggio da mozzare il fiato. Attraversiamo poi una terra « no man’s land » che costituisce il confine tra il mondo buddhista ed il mondo musulmano. Entriamo nella verdeggiante vallata di Suru. Notte in accampamento presso il villaggio di Parkashik, situato ai piedi del Nun-Kun (le 2 vette più alte dello Zanskar, a più di 7000 m).

16° Giorno: Parkashik – Leh
Partenza nella primissima mattinata in direzione Leh. Paesaggio magnifico: il Nun ed il Kun vi appariranno in tutta la loro bellezza. La strada ridiscende lungo il Suru, dove i villaggi si fanno via via più numerosi. Pranzo un po’ prima di Kargil. Dopo Kargil, ritroveremo la strada di Srinagar-Leh passeremo anche per il Mulbekh. Arrivo a Leh ad inizio serata. Notte in guest house*.leh

17° Giorno: Leh
Giornata libera a Leh. Notte in Guest house*.

18° Giorno: Leh – Delhi
Aereo per Delhi in presta mattinata. Trasferimento in hotel al centro di Delhi. Pomeriggio libero a Delhi e notte in hotel.

19° Giorno: Delhi – aeroporto internazionale
Giornata libera in Delhi. Il pomeriggio, conserveremo una stanza in hotel per posare le nostre cose e goderci una doccia prima del trasferimento in serata all’aereoporto. Fine dei nostri servizi.ruby_contact

book