Viaggio Arunachal E Kaziranga book

1° Giorno: Arrivo a Delhi
Partenza dall’Italia con volo di linea per Nuova Delhi. Pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno: Delhi – Guwahati(volo)
Arrivo all’aeroporto di Delhi e dopo le formalità di frontiera ritrovo con il nostro assitente e trasferimento all’Hotel nei pressi dell’aeroporto. Pernottamento e prima colazione in albergo. Quindi, trasferimento in aeroporto settore voli nazionali in tempo utile per le procedure di imbarco sul volo Jet Airways 9W 601 delle ore 10:15 con destinazione Guwahati, città adagiata lungo le rive del fiume Brahmaputra e centro socio culturale, politico, industriale e commerciale dell’Assam, il più grande degli stati nord-orientali indiani. Arrivo alle ore 12:25 e trasferimento in Hotel. La capitale dell’Assam è Dispur una città satellite di Guwahati. Il nome della città deriva da “Guwa” che in assamese significa noce di betel e “hat” che significa mercato. La palma di betel era infatti in passato una delle piante più diffuse in città. Nel pomeriggio faremo una prima passeggiata in città, visitando il colorato bazar ed il Tempio di Kamakhya, uno dei più rinomati luoghi di culto dell’Assam, situato in cima alla Nilachal Hills a pochi chilometri dalla città. Il tempio, per la sua importanza, condiziona la vita di Guwahati, tanto quanto il grande Fiume Brahmaputra ed è dedicato al culto tantrico della Dea Shakti che incarna il potere spirituale femminile. Il tempio è sempre affollato e vi si praticano sacrifici rituali di animali. Intorno al tempio principale “mandir” ne sorgono altri nove più piccoli, simboli delle incarnazioni di Shakti. Dal Bhubneswar Mandir, posto sulla sommità della collina, si può ammirare una bellissima veduta della città di Guwahati e del grande Fiume Brahmaputra. Cena e pernottamento all’Hotel Kiranshree Portico.kazi-1

3° Giorno: Guwahati – Nameri National Park(km. 215 – 6 ore)
Colazione in hotel. Lasceremo la città di Guwahati per raggiungere il Nameri National Park (km 215 – 6 ore), posto ad un’altitudine di 80 mt. sopra il livello del mare. All’arrivo, tempo a disposizione al campo. Pernottamento presso l’Eco-Camp, situato sul margine esterno del parco (sistemazione in campo tendato). Il Nameri National Park è situato sulle rive del fiume Bhorelli ai piedi della catena montuosa dell’Himalaya Orientale. Il parco è popolato da 400 specie di uccelli ed è popolato di elefanti selvatici, alcune tigri e alcune specie di tartarughe a rischio estinzione, oltre ad una nutrita varietà di uccelli acquatici. Nameri è il punto di accesso alla parte occidentale dello Stato dell’Arunachal Pradesh.kazi-2

4° Giorno: Nameri – Ziro (km. 320 – 9 ore)
Dopo la prima colazione, partiremo per raggiungere Ziro (km 320 – 9 ore), quartier generale del Basso Subansiri, posto sull’Altopiano Apatani ad un’altitudine di mt. 1.754 s.l.m., immersa tra le foreste di pini. Pernottamento all’Hotel Blue Pine. Ziro è una delle più belle località collinari dell’Arunachal Pradesh e si trova in mezzo alle montagne rivestite di pini. E’ la sede del Distretto del Basso Subansiri ed ha una popolazione di più di 50.000 abitanti, in grande maggioranza appartenenti al gruppo etnico degli Apatani. La terra degli Apatani è posta in una valle irregolare, costellata da una serie di bassi promontori che dominano le fertili risaie. Sul versante est, un alto crinale, delimita l’altopiano dalle colline boscose della parte più bassa della regione.
Gli APATANI sono noti come abili artigiani e praticano la famosa pescicoltura nelle risaie. La zona è ricca di diversità biologiche, con una varietà di flora e fauna che muta a seconda dell’altitudine da sub-tropicale alla foresta alpina.

5° Giorno: Ziro
Colazione in hotel. L’intera giornata è dedicata alle escursioni nei dintorni di Ziro. Visiteremo i villaggi Hong, Hari e Hija oltre al colorato mercato locale di Ziro. Inoltre, se il tempo ce lo consentirà visiteremo anche l’interessante museo ed alcuni negozi locali. Pernottamento in hotel.
Il Villaggio di Hong è considerato come il secondo ed il più grande ed organizzato villaggio tribale in Asia. La caratteristica che rende unici i membri della Tribù degli Apatani è il tatuaggio dei volti delle donne e i piercing con cui si decorano il naso, che li rende diversi da ogni altra tribù.
Nota Bene: in Arunachal Pradesh musei e negozi sono chiusi la domenica e feste governative.zior-people

6° Giorno: Ziro – Tezpur(km. 320 – 9 ore)
Dopo la prima colazione, proseguiremo il nostro viaggio in direzione di Tezpur (km 320 – 9 ore), località situata ad un’altitudine di 214 mt. s.l.m. Trasferimento e sistemazione nei bungalow del British Assam Heritage Property.
Questa struttura storica in stile architettonico vittoriano è circondata da un vasto appezzamento di terreno che si estende per circa 9 ettari. La vegetazione è tropicale, circondata da piantagioni di tè, è caratterizzata da una grande varietà di alberi, piante, fiori ed uccelli. Secondo i resoconti del Balipara Tea Estate questa località venne prescelta dalla British Assam Tea Company intorno all’anno 1875.

7° Giorno: Tezpur – Dirang (km. 160 – 6 ore)
Dopo la prima colazione in albergo. Partenza verso Dirang (km 160 – 6 ore), percorrendo un strada molto spettacolare che segue il corso del Fiume Kameng. Lungo il percorso sosteremo a Tippi, per visitare l’interessante Vivaio delle Orchidee. Dopo pranzo visiteremo il monastero buddista di Bomdila. Nel pomeriggio, al nostro arrivo a Dirang visiteremo il villaggio tribale Dirang Monpa. Cena e pernottamento all’Hotel Pemaling.
La cittadina di Dirang, nel Distretto del West Kameng, è situata tra Bomdila e Tawang, in una pittoresca vallata posta ad un’altitudine di 2590 mt. s.l.m. ed è caratterizzata da un clima piacevole e temperato. I dintorni sono ricoperti di vegetazione compresi diversi boschi alpini e nella valle si coltivano le mele e si pratica l’allevamento degli ovini. A pochi chilometri da Dirang vi è una sorgente di acqua calda frequentata dalla gente del luogo per le abluzioni sacre oltre che per le proprietà terapeutiche per la cura delle malattie delle pelle. Visiteremo inoltre il Kalachakra Gompa, il grande monastero buddista, un luogo permeato da un profondo senso di religiosità. La città con i suoi 8000 abitanti è posta lungo le antiche piste carovaniere percorse dagli yak.kazi-4

8° Giorno: Dirang – Tawang(km. 180 – 6 ore)
Colazione in albergo. Proseguimento del viaggio verso Tawang (km 180 – 6 ore) con pranzo al sacco. Pernottamento all’Hotel Tawang Inn.
Il viaggio in direzione di Tawang prosegue lungo strade tortuose e panoramiche che si inoltrano tra i contrafforti himalayani. Lungo il percorso la nostra attenzione sarà catturata dai bellissimi paesaggi alpini che si possono ammirare. Attraversato il Sela Pass, posto ad un’altitudine di 4.175 mt. s.l.m., dove vedremo sventolare le caratteristiche bandiere di preghiera, inizieremo la nostra discesa verso Tawang, cittadina caratterizzata da una forte presenza di esuli Tibetani. Sosteremo lungo la strada al Jaswant Garh, monumento in memoria dei caduti del conflitto Indo – Cinese del 1962, che caddero per opporsi all’avanzata delle truppe cinesi. La strada sinuosa passa attraverso le imponenti alture del Sela Pass, denominate “le porte del drago” prima di scendere verso Tawang.

9° Giorno: Tawang
Colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita di Tawang. Pernottamento in Hotel.
A Tawang, visiteremo il famoso monastero buddista dove il Dalai Lama fece tappa, quando a causa dell’invasione cinese fuggì dal Tibet per rifugiarsi in India. Una splendida statua dorata del Buddha di 8 metri di altezza domina il santuario. Di fianco al monastero, sono situati un interessante museo che mostra la ricca diversità culturale di Tawang e una biblioteca con preziose collezioni di antichi testi buddhisti. Il monastero è uno dei più importanti dell’Asia, e ospita circa un migliaio di monaci. Fa parte del complesso anche un centro di artigianato locale che vende belle maschere, tappeti tessuti a mano, tangkha e gioielli in argento, turchese, corallo e ambra. Nei pressi è collocato uno stupa, costruito recentemente, in memoria dei caduti della guerra.kazi-5

10° Giorno: Tawang – Bomdila(km. 185 – 7 ore)
Colazione in hotel. Inizieremo il nostro viaggio di ritorno in direzione di Bomdila (km. 185 – 7 ore). Sosta per pranzo a sacco. Al nostro arrivo, nel tardo pomeriggio, visiteremo il monastero buddista e il mercato locale. Pernottamento all’Hotel Tsepal Yangjom.
Bomdila è la sede centrale del distretto di West Kameng a 2.590 mt. s.l.m. da dove si può ammirare lo spettacolare paesaggio delle vette innevate della Catena Himalayana. Il monastero buddhista di Bomdila, depositario della millenaria cultura buddhista, è una delle principali attrazioni della zona.

11° Giorno: Bomdila – Kaziranga National Park km 240 – 8 ore)
Dopo la prima colazione, lasceremo la zona montuosa per raggiungere il Kaziranga National Park (km 240 – 8 ore). Al nostro arrivo sistemazione all’Hotel Iora – The Retreat. Pomeriggio libero.
Il Kaziranga National Park, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità, è l’habitat di oltre il 75% della popolazione mondiale del grande rinoceronte indiano, specie a rischio di estinzione. Oltre a questa particolarità, il parco ha una grande varietà di fauna e avi-fauna in un ambiente veramente unico. Praterie, principalmente composte da intricata e spinosa canna di rattan, erba elefantina e alberi di alto fusto sempreverdi, intervallati da numerosi specchi d’acqua, paludi e stagni. Un habitat ideale per i numerosi animali selvatici che, oltre al rinoceronte, sono il bufalo d’acqua asiatico, elefanti, tigri, leopardi, antilopi d’acqua, muntjak detti cervi abbaianti, facoceri e cervi Sambar. Inoltre, particolarmente ricca all’interno del territorio del parco è l’avifauna che conta più di 400 specie diverse.

Nota Bene: Il parco rimane aperto nel periodo dal 1° novembre al 30 aprile.kazi7

12° Giorno: Kaziranga National Park
Al mattino si effettuerà un safari con gli elefanti fino alla parte centrale del Parco. Partenza quindi in jeep alla scoperta del Parco. Il Parco Nazionale di Kaziranga è un luogo di eredità del mondo in cui si trova più del 75% della popolazione totale del Rhinoceros indiani. Situato sulla riva sud del fiume Brahmaputra, è uno di più vecchi parchi di Assam. Oltre ai rinoceronti, il Parco contiene oltre 1200 bufali d’acqua asiatici, oltre 1000 elefanti, più di 81 tigri e cervi di palude, circa 400 specie di uccelli e tantissime altre specie di animali tra cui fagiani, oche, aquile, cicogne e pellicani. Rientro in hotel per la prima colazione procede per visitare villaggi vicino Kaziranga. Nel pomeriggio un altro giro di parco con Jeep. Pernottamento.

13° Giorno: Kaziranga
Mattina presto giro del parco con Jeep. Nel pomeriggio un altro giro del parco con Jeep.

14° Giorno: Kaziranga – Guwahati – (km. 215 – 4 ore) – Delhi Volo
Mattina presto dopo la prima colazione partenza per Guwahati e trasferimento all’aereoporto di Guwahati e check-in, volo per Nuova Delhi. In arrivo a Delhi trasferimento hotel.

15° Giorno: Delhi – Italia
Partenza da Delhi con volo di linea Arrivo all’aeroporto di Milano in matinata.call

book